Crescita E-Commerce: Quali Sono i Settori più Vantaggiosi per i Consumatori

Acquistare online non è più un’attività di nicchia e riservata ai cosiddetti “smanettoni”, ormai è una vera e propria modalità di acquisto per milioni di persone che vogliono comprare comodamente da casa, cercando di risparmiare sul prezzo. Lo shopping online è quindi una reale alternativa per lo shopping “reale”. Comprare su internet, permette infatti di trovare beni e servizi a prezzi vantaggiosi, in minor tempo rispetto al classico acquisto, e senza doversi spostare dal divano di casa. Certo, oltre ai vantaggi, lo shopping virtuale nasconde anche diverse insidie.

Infatti, per quanto la sicurezza in rete sia aumentata negli ultimi anni, le truffe sono sempre dietro l’angolo. Negli anni precedenti questi rischi hanno condotto gli italiani a guardare con diffidenza questa modalità d’acquisto, fino agli ultimi sviluppi di sicurezza informatica, che hanno ridotto le paure e l’acquisto online sta diventando un pratica comune anche in Italia.

Perché fare acquisti online: vantaggi e svantaggi

Sia la modalità d’acquisto reale che quella virtuale hanno indubbiamente vantaggi e svantaggi. Effettivamente non ha senso escludere l’uno o l’altra a priori, ma è più opportuno scegliere a seconda dei casi. Spesso infatti, è meglio visionare i prodotti dal vivo prima di acquistarli. Allo stesso tempo l’acquisto online ha diversi vantaggi che in alcuni casi lo rendono molto vantaggioso: Questi i principali vantaggi dello shopping online:

  • soprattutto quando non si ha tempo di visitare i negozi di persona, comprare online permette di visitare diversi store comodamente da casa;
  • è più facile trovare esattamente il bene o servizio che stai cercando. Infatti la ricerca online è uno strumento rapido e preciso;
  • acquistare online ticket di viaggio o biglietti per eventi è certamente più comodo che recarsi in una biglietteria o in un’agenzia viaggi, rischiano di dover perdere tempo in fila;
  • è molto più semplice trovare sconti ed offerte vantaggiose su particolari prodotti e servizi;
  • in tempi di pandemia di covid-19, l’acquisto online permette di evitare assembramenti e ridurre il rischio di contagio.

In ogni caso, parlando di un’attività virtuale, può nascondere insidie e in alcuni casi essere meno vantaggiosa. Ecco i principali svantaggi dell’acquisto online:

  • può succedere di cadere in attacchi di phishing o spoofing, i quali possono permettere a criminali informatici di rubare i soldi dal conto;
  • non potendo visionare o toccare l’oggetto con mano prima dell’acquisto, non si comprende la reale qualità del prodotto;
  • può accadere che i prodotti in alcuni casi arrivano danneggiati;
  • Spesso i tempi di spedizione sono lenti e in alcune situazioni possono esserci ritardi nella consegna;
  • Le spese di spedizione possono rendere l’acquisto online meno vantaggioso;
  • Se si acquista da un rivenditore non sicuro, il rischio è che si pagano prodotti senza mai riceverli.

Inoltre, la convenienza o meno nell’acquistare online dipende anche dalla tipologia merceologica del prodotto che si vuole acquistare.

Cosa conviene comprare online e cosa no

L’e-commerce può avere pro e contro a seconda del prodotto che si vuole acquistare. Alcuni settori, si prestano infatti all’e-commerce meglio di altri creando vere opportunità per consumatori. Queste le principali differenze tra i diversi settori:

  • Elettronica di consumo. I dispositivi elettronici quali pc, tv, smartphone, tablet, cuffie wireless ed aspirapolveri sono prodotti molto richiesti online, perché il loro prezzo è suscettibile a fluttuazioni con la possibilità di risparmiare. Inoltre, è facile e sicuro acquistare questi prodotti grazie alla garanzia italiana ed europea;
  • Videogiochi. Il settore gaming è uno di quello che si presta maggiormente all’e-commerce. Facile trovare videogame e console a prezzi più bassi, inoltre online si possono trovare versioni esclusive riservate ad una determinata piattaforma e-commerce;
  • Scarpe. Sconti e promozioni online sono frequenti anche nel settore calzature. Molti risolvono il problema della vestibilità della scarpa, provando prima il prodotto in un negozio fisico per poi ordinarlo online;
  • Capi d’abbigliamento. Per quanto si può essere sicuri della propria taglia, la vestibilità varia da brand a brand, e a meno che non si acquisti sempre dallo stesso marchio, è consigliato comprare in negozio per poter provare il capo. Anche se, alcune piattaforme e-commerce con una politica di reso rapida ed efficiente rendono meno pesante l’inconveniente di dover chiedere la sostituzione del prodotto;
  • Prodotti di bellezza. Tante sono le persone che acquistano prodotti di belllezza online. Soprattutto quando si conosce il prodotto, l’acquisto online può infatti permettere di risparmiare;
  • Arredamento. Il comparto e-commerce cresce in maniera importante. Effettivamente, l’acquisto online e la consegna a casa sono molto più comodi, rispetto all’acquisto in negozio che costringe il consumatore a doversi far carico del trasporto;
  • Alimentari e bevande. Spesso, le persone non hanno tempo per fare la spesa in supermercato, questo fa si che l’acquisto online di alimentari e bevande sia molto diffuso. I nuovi servizi di consegna rapida, permettono anche di acquistare prodotti freschi;
  • Libri. Il libro è sicuramente uno dei prodotti che si presta di più all’acquisto online. Spesso online si possono trovare libri a prezzi scontatissimi e con consegna rapida, inoltre la diffusione degli e-book permette di acquistare ed usufruire quasi istantaneamente del testo acquistato.

Gli sviluppi degli ultimi anni in tema di efficienza e qualità dei servizi stanno contribuendo alla crescita dell’e-commerce in tutti i comparti, anche se alcuni sia adattano meglio di altri all’acquisto virtuale.