Agadir

Ai piedi del monte Atlante e lungo la costa occidentale, sorge Agadir, una ridente città del Marocco, affacciata sull’oceano Atlantico, è ricca di spiagge sabbiose incontaminate, quasi a formare una mezza luna, essendo molto ventilata è la meta ideale per gli amanti della barca a vela o del kite surf.

Il periodo migliore per recarsi è sicuramente la primavera o l’autunno, visto che in estate le temperature sono davvero molto alte, anche se mitigate da una piacevole brezza.

Oltre alla spiaggia è interessante visitare la Valle degli Uccelli, un parco naturale che ospita una grande varietà di volatili, oltre ad uno zoo ed un parco giochi per i bambini.

Ma la parte più bella tutta da scoprire è sicuramente quella della natura desertica, un posto rilassante e silenzioso, spostandosi di pochi chilometri si giunge nel villaggio di Immouzer, dove si possono ammirare le sue fantastiche cascate, con le pareti rese bianche dal calcare.

Da non perdere assolutamente un giro nel souk di Agadir, più di 6000 negozi espongono i più svariati tipi di merci, bancarelle traboccanti di frutta e verdura, piramidi di spezie, ma anche artigianato locale, tappeti, gioielli, articoli in pelle o in ferro battuto, numerosi sono i venditori che si avvicinano ai turisti per proporre la loro mercanzia, sempre in modo gentile e con un sorriso.

In questa città dal clima ricco di iodio, ossigeno e sole è facile prendersi cura nel proprio corpo e della mente, nelle numerose Spa o nei centri di talassoterapia sparsi un po’ dappertutto.

Se invece ci si vuole immergere nella vera cultura marocchina, basta recarsi nella Medina di Polizzi un piccolo villaggio culturale, dove si trovano le botteghe dei artigiani che lavorano ancora secondo i metodi tradizionali.